OMNIA BOTANICA: crema viso idratante e nutriente all’olio puro di Argan

Ciao a tutte beauty addicted! In questo periodo dell’anno vento e freddo tendono a far screpolare la cute, soprattutto alle pelli secche come la mia: per questo è molto importante nutrire e proteggere viso e mani da questi fattori.

Oggi vi parlerò della mia Eureka in quanto a creme viso. Fino a poco tempo fa non mi curavo degli inci, ma la mia passione per la chimica mi ha portato ad interessarmi delle formulazioni dei prodotti con cui sono a contatto tutti i giorni e.. ORRORE! Purtroppo far capire a una famiglia intera l’insensibilità di alcune case cosmetiche è dura e quindi voglio per prima cosa affondare le radici e approfondire le mie conoscenze nel mondo Cruelty-Free ed ecoBio per poi convertire tutti.

La mia conversione ha inizio non con una semplice crema viso ma con un vero e proprio gioiello! Più volte ho visto prodotti di Omnia Botanica buttati alla rinfusa dentro gli scaffali Esselunga e non ci avevo mai dato peso fino a quando la mia crema viso dall’inci raccapricciante non era finita. Ho fato uno sguardo rapito alla composizione e ho deciso di comprarla.

IMG_1893

IMG_1895

Quando sono arrivata a casa ho controllato la formulazione sul sito Biotiful, che ti permette di capire in maniera rapida l’inci di un prodotto. Quello che alla prima occhiata sembrava una buona composizione si è rilevata ottima!

AQUA (WATER) Rating solvente
ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL Rating emolliente / condizionante cutaneo
GLYCERIN Rating denaturante / umettante / solvente
GLYCERYL OLEATE CITRATE Rating emolliente / emulsionante
TRICAPRYLIN Rating emolliente / coprente / condizionante cutaneo / solvente
CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE Rating emolliente / solvente
PRUNUS AMYGDALUS DULCIS (SWEET ALMOND) OIL Rating condizionante cutaneo
DICAPRYLYL ETHER Rating additivo
SODIUM STEAROYL LACTYLATE Rating Emulsionante
PARFUM (FRAGRANCE) Rating
GLYCERYL STEARATE Rating emolliente / emulsionante
GLYCERYL CAPRYLATE Rating emolliente / emulsionante
NATURAL UNSAPONIFIABLE OLIVE WAXE Rating
GLYCERYL DIBEHENATE Rating emolliente
CELLULOSE GUM Rating legante / stabilizzante emulsioni / filmante / viscosizzante
TRIBEHENIN Rating emolliente / condizionante cutaneo
GLYCERYL BEHENATE Rating emolliente / emulsionante
MICROCRYSTALLINE CELLULOSE Rating assorbente / stabilizzante emulsioni / opacizzante / viscosizzante
CHAMOMILLA RECUTITA (MATRICARIA) FLOWER WATER Rating emolliente
ALOE BARBADENSIS LEAF EXTRACT Rating emolliente
ROSA CENTIFOLIA FLOWER WATER Rating vegetale
CETEARYL ALCOHOL Rating emolliente / emulsionante / stabilizzante emulsioni / opacizzante / viscosizzante
LAURYL ALCOHOL Rating emolliente / stabilizzante emulsioni / viscosizzante
CHONDRUS CRISPUS (CARRAGEENAN) EXTRACT Rating condizionante cutaneo / additivo reologico
TOCOPHEROL Rating antiossidante
XANTHAN GUM Rating legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante
SODIUM PHYTATE Rating chelante

Una volta stesa sulla pelle pulita, la sensazione di secchezza sparisce subito lasciando la pelle levigata e morbida, ma non come fa la paraffina, idratata sul serio! La mia pelle se la beve letteralmente questa crema nutriente e rimane setosa tutto il giorno.

Il tappo erogatore ha un più un tappino che blocca il foro d’uscita per evitare che la crema prenda aria (che attenzione ai dettagli eh).

In conclusione ricomprerò assolutamente questa crema perchè, fino ad ora, è la migliore che io abbia mai provato.

Annunci

ChePassione! Black Lips

Ciao a tutte ragazze! Dopo il mio lungo silenzio eccomi ritornata con un articolo a cui tengo molto: le labbra tinte di nero. Sono sempre stata attirata dal dark o il gothic tanto che, fino a qualche anno fa, quello era io mio stile. Nonostante i cambiamenti di gusti, la passione per i rossetti neri non mi è solo rimasta, ma anzi è diventata un’ossessione: se prima mi accontentavo di una matita a lunga durata per ottenere un bel nero, ora necessito ogni singolo rossetto, tinta, gloss neri di qualsiasi brand cosmetico.

In questo post volevo illustrarvi i miei tre prodotti preferiti, scelti per texture: vi vorrei infatti mostrare come l’effetto del nero cambi a seconda del finish completamente opaco, cremoso o glossy.

IMG_1340

IMG_1341

Velvetines, Black Velvet – Lime Crime

Questa tinta labbra è il mio tesoro! Ordinata dall’America tra mille avventure (se volete potete leggere i post dedicati a questo brand), questa tinta è famosissima in tutto il mondo per il suo finish total matte. Unica pecca: secca un sacco le labbra, al punto da dar fastidio dopo qualche ora se non sono perfettamente idratate! La durata è imbattibile e soprattutto non si trasferisce.

Black Velvet

Luscious Cream, 523 nero – Kiko

Il mio rapporto con questo rossetto è altalenante: il finish cremoso nutre le labbra completando il tutto con microglitter verdi molto delicati ma la durata è davvero pessima! Infatti io solitamente lo uso sopra alla tinta labbra di Lime Crime affinchè duri di più.

Kiko nero

Vinyl Lacquer, Provocative Black – Sephora

Mi ero aggiudicata questo gioiellino ai saldi di Sephora ed era l’ultimo pezzo, mamma che c*** :D! Comunque onestamente da solo questo insolito gloss nero è poco pigmentato e non molto resistente, ma abbinato ai suoi fratelli opachi è una bomba! L’effetto è di avere un lago nero sulle labbra. Ovviamente con un gloss del genere non puoi fare niente: non puoi bere, baciare o mangiare senza sporcare ogni cosa di nero!

Sephora Black

Ecco i miei tesori (cit. Gollum), a voi quale effetto piace di più?

Haul Sephora

Ciao ragazze! L’atmosfera del Natale inizia a farsi sentire nell’aria e nelle mie finanze: infatti in questo periodo dell’anno mi viene un’irrefrenabile voglia di Spendere con la S maiuscola! Così con uno dei tanti sconti privati di Sephora sono andata a fare un salto in negozio.

Vediamo cosa ho preso!

IMG_1479

Eccoli qua!

IMG_1480

Due pennelli firmati Sephora per l’applicazione ci cipria, bronzer e blush in polvere.

IMG_1483

Cipria Make Up Forever, fondotinta Star Dior e combo primer e mascara Urban Decay (perversione e subversion)

Ed ecco tutti i samples che mi hanno regalato per la grande spesa:

IMG_1482

Crema giorno, notte e siero idratante Guerlain

IMG_1486

Campioncini profumi Eros Donna di Versace, Jeu d’amour di Kenzo e la body lotion The One di Dolce e Gabbana

IMG_1487

La borsa in simil pelle molto “trasgressive”

Tutto questo per la modica cifra di €151. Effettivamente con quei soldi probabilmente portavo a casa tutto lo stand di Essence o Kiko, è vero, ma purtroppo alcuni prodotti li devi proprio pagare se li vuoi nella tua collezione.

Appena avrò il tempo materiale per provarli tutti quanti, insieme a quelli del precedente Haul da Acqua&Sapone, ve li recensirò sul blog!

Per non perdere nessun articolo, segui il blog e metti “Mi Piace” alla pagina Facebook BloodyRandy Make Up

Bye beauties!!

TOO FACED: cat eyes palette

Tempo fa mi era arrivata la puntuale mail di Sephora riguardante le news nel beauty store e guarda caso la volta che avevo appena svuotato portafoglio e tutte le carte, SBAM! La Too Faced decide di produrre una palette per smokey/cat eyes dal packaging leopardato!! Cioè, io amo il leopardato! Sono collassata all’istante e ho inviato la mail al mio fidanzato che puntualmente mi ha risposto che avevo già troppi trucchi e che era inutile. Bene, la sera vado a casa sua e mi abbraccia, mi dice di chiudere gli occhi e una volta riaperti mi ritrovo davanti la Cat Eyes! Dopo pianti di gioia vari, trovo le forze di ringraziarlo e di riprendermi.

Ho deciso di fare un’introduzione così lunga perchè se l’è proprio meritata, dimostrazione che per fare una donna felice non servono diamanti ma una bella palette di ombretti.

IMG_1114

IMG_1115

IMG_1116

con flash

IMG_1121

Senza flash

La palette è composta da nove cialde dai nomi decisamente estrosi e dai colori idonei al nome del prodotto: passiamo dai rosa da gattina cucciolosa al nero intenso della pantera. Ovviamente la qualità di questi ombretti è alta: sono infatti molto pigmentati e per niente polverosi.

Purr, Meow e Kitten sono illuminanti rosati sia freddi che chiari, Tiger Eye, Pussy Cat e Kitty Glitter sono mezzi toni rispettivamente marrone caldo, viola chiaro e azzurro argentato che presentano dei mini-glitter che illuminano molto lo sguardo, infine Leopard, Jungle Love e Panter sono i colori più strong che permettono di rendere intenso e sofisticato qualsiasi make up e riprendono i toni medi.

Per inaugurarla ho deciso di creare subito un cut crease ben sfumato sui toni del viola.

3

2 (2)

Questi sono i colori con luce artificiale calda.

Ho scelto di usare Kitten per le zone di luce nella parte interna dell’occhio o nel mezzo per dare rilievo, Pussy Cat nella piega dell’occhio per intensificare l’ombra e Jungle Love per dare colore alla coda dell’occhio.

Dalla felicità ho deciso di postare la foto su Instagram e, con grande sorpresa, il profilo della stessa Too Faced ha messo like alla foto!

d

Sono davvero contentissima di questo regalo e non smetterò mai di ringraziare abbastanza il mio ragazzo per la sorpresa.

Se ti è piaciuto questo post, segui il mio blog e metti like alla pagina di Facebook BloodyRandy MakeUp per non perderti nemmeno un articolo!

DERMOLAB: scrub esfoliante delicato

Tutte noi sappiamo che oltre al make up, il segreto di un viso indimenticabile è soprattutto la cura per la pelle. In commercio esistono una miriade di prodotti per la cura e il benessere del viso, e sta a noi trovare quello che soddisfa le nostre necessità. Per una pelle radiosa, non sono io a dirvelo per la prima volta, ma è indispensabile una profonda pulizia e io seguo questa routine:

– detergente bifasico per rimuovere il trucco dagli occhi

– detergente per il viso per rimuovere tutto lo sporco che durante il giorno occlude i pori

– scrub esfoliante per rimuovere le cellule epiteliali morte

– tonico astringente per disinfettare e chiudere i pori

– crema idratante

IMG_1098

IMG_1100

Ultimamente al supermercato ho trovato un nuovo scrub esfoliante firmato Dermolab, che è parte della produzione di Beborah Milano. Oltre al colore lilla della confezione, mi ha convinto a comprarlo la dicitura “senza parabeni”, anche perchè è inutile che uso Neve Cosmetics se poi i prodotti per la pulizia del viso contengono schifezze.

Appena arrivata a casa ho deciso di testarlo: innanzi tutto il prodotto si presenta come un gel lilla inodore contenente microsfere bianche. Va applicato a pelle asciutta affinchè l’attrito tra la pelle e le sfere bianche eliminino le cellule morte. Io solitamente massaggio su tutto il viso, evitando il contorno occhi, con movimenti circolari facendo particolare pressione sul naso e sul mento. Una volta risciacquato il prodotto con acqua tiepida, la pelle appare molto levigata e pronta per l’applicazione del tonico.

Ed ecco l’inci:

Immagine

Devo dire che l’inci mi ha spaventata un pochino. Fortunatamente i prodotti non eco-bio contenuti in gran quantità sono per lo più viscosizzanti che consentono la natura in gel del prodotto. Nonostante ciò, io trovo sia un prodotto molto valido. Voi cosa ne pensate di questo prodotto e di un inci così?

LIME CRIME: Velvetines

Signori e signore, è con immensa gioia che vi annuncio la recensione sulle tinte labbra, le Velvetines, di Lime Crime!

LC-NEW-LOGO

Per le appassionate dei Crazy Colours (quindi tonalità eccentriche e inusuali nel make up traditional), il brand Lime Crime è una specie di religione da seguire come il più devoto dei fedeli.

Doe Deere, la creatrice del brand, è diventata famosa per le stravaganti tonalità dei suoi rossetti ampliando la collezione anche a a lipgloss ed eyeliner fino ad arrivare a loro, i Velvetines.

Cosa sono? I Velvetines sono tinte labbra liquide che una volta applicate, si seccano lasciando il tipico effetto velluto.

Cos’hanno in più delle altre tinte labbra? In primis appartengono ad un brand innovativo, che si basa sul passaparola delle esperienze delle consumatrici e non su mille pubblicità, e ciò permette al prezzo di rimanere modico. Ovviamente non si sta parlando di make up low cost, il prezzo è sui $20 per pezzo. La qualità del prodotto è buona perchè l’effetto velvet è uniforme e pigmentatissimo ma la stesura risulta un po’ complessa a causa della consistenza liquidissima del prodotto. Il packaging è meraviglioso. Niente più linee minimal, basta con la sobrietà (vietata da questo brand). Oltre ad essere una semplice tinta labbra è anche un pezzo da collezione, ed io lo sfoggio con sfrontata superbia.

IMG_0920

IMG_0923

IMG_0922

Nell’imbarazzo della scelta ho optato per tre colori molto diversi tra di loro, ideali per svariate occasioni.

1

3

Suedeberry: amore a prima vista. E’ un corallo aranciato che ti illumina meravigliosamente il viso, soprattutto su una carnagione chiara. Ottimo anche per tutto il giorno, è molto versatile: si può abbinare ad un make up nude per un look soft o ad un trucco pop per essere al centro della scena.

Wicked: un bordeaux elegante e sublime. Per le carnagioni più scure illumina strepitosamente il sorriso e può essere abbinato a qualsiasi make up, mentre per le carnagioni più chiare bisogna avere un accorgimento maggiore a stendere un buon fondo per il viso se non si vuole rischiare l’effetto “morto-risorto”: in tal caso l’effetto è nobile e aristocratico.

Black Velvet: a prescindere dal Cosplay di Mercoledì Addams che farò questo Halloween, il nero sta tornando alla ribalta nella stagione A/W 2014/2015. Ovviamente vi sfido ad andare a fare la spesa la mattina con questa tinta labbra ma per il resto penso che alla mia età posso osare ancora di più ;)

Oggi per voi ho provato Suedeberry, senza matita labbra nè primer, dopo aver idratato bene le labbra.

2

Della mia esperienza con lo shopping online dal sito ufficiale Lime Crime ve ne ho parlato in questa recensione, andateci a dare un’occhiata per maggiori info ;)

ESSENCE: eye sorbet

Ciao a tutte! Girovagando tra gli scaffali di Essence, anche quando non ci serve nulla, quasi sempre finisce che ci portiamo alla cassa qualcosa: e stavolta è il turno dell’Eye sorbet. Di fatto questo sorbetto per occhi è un ombretto in crema che fa parte della collezione permanente di Essence.

Questa linea comprende sei colore sui toni del pastello a bassa pigmentazione. Io ho scelto il colore Illuminating Hazelnut che a differenza delle foto del sito, non è color nocciola ma piuttosto un rosa antico.

IMG_0852

IMG_0880

L’effetto è molto elegante usato da solo sulla palpebra oppure molto appariscente se usato per intensificare ombretti dello stesso colore. La nota positiva è che nonostante costi poco (€2,75) non si sedimenta nelle pieghe dell’occhio.

Quindi il mio giudizio è pienamente positivo e appena capita prendo anche tutte le altre colorazioni!

nuovi-prodotti-essence-autunno-2013-eye-sorbet