ChePassione! Black Lips

Ciao a tutte ragazze! Dopo il mio lungo silenzio eccomi ritornata con un articolo a cui tengo molto: le labbra tinte di nero. Sono sempre stata attirata dal dark o il gothic tanto che, fino a qualche anno fa, quello era io mio stile. Nonostante i cambiamenti di gusti, la passione per i rossetti neri non mi è solo rimasta, ma anzi è diventata un’ossessione: se prima mi accontentavo di una matita a lunga durata per ottenere un bel nero, ora necessito ogni singolo rossetto, tinta, gloss neri di qualsiasi brand cosmetico.

In questo post volevo illustrarvi i miei tre prodotti preferiti, scelti per texture: vi vorrei infatti mostrare come l’effetto del nero cambi a seconda del finish completamente opaco, cremoso o glossy.

IMG_1340

IMG_1341

Velvetines, Black Velvet – Lime Crime

Questa tinta labbra è il mio tesoro! Ordinata dall’America tra mille avventure (se volete potete leggere i post dedicati a questo brand), questa tinta è famosissima in tutto il mondo per il suo finish total matte. Unica pecca: secca un sacco le labbra, al punto da dar fastidio dopo qualche ora se non sono perfettamente idratate! La durata è imbattibile e soprattutto non si trasferisce.

Black Velvet

Luscious Cream, 523 nero – Kiko

Il mio rapporto con questo rossetto è altalenante: il finish cremoso nutre le labbra completando il tutto con microglitter verdi molto delicati ma la durata è davvero pessima! Infatti io solitamente lo uso sopra alla tinta labbra di Lime Crime affinchè duri di più.

Kiko nero

Vinyl Lacquer, Provocative Black – Sephora

Mi ero aggiudicata questo gioiellino ai saldi di Sephora ed era l’ultimo pezzo, mamma che c*** :D! Comunque onestamente da solo questo insolito gloss nero è poco pigmentato e non molto resistente, ma abbinato ai suoi fratelli opachi è una bomba! L’effetto è di avere un lago nero sulle labbra. Ovviamente con un gloss del genere non puoi fare niente: non puoi bere, baciare o mangiare senza sporcare ogni cosa di nero!

Sephora Black

Ecco i miei tesori (cit. Gollum), a voi quale effetto piace di più?

Annunci

LIME CRIME: Velvetines

Signori e signore, è con immensa gioia che vi annuncio la recensione sulle tinte labbra, le Velvetines, di Lime Crime!

LC-NEW-LOGO

Per le appassionate dei Crazy Colours (quindi tonalità eccentriche e inusuali nel make up traditional), il brand Lime Crime è una specie di religione da seguire come il più devoto dei fedeli.

Doe Deere, la creatrice del brand, è diventata famosa per le stravaganti tonalità dei suoi rossetti ampliando la collezione anche a a lipgloss ed eyeliner fino ad arrivare a loro, i Velvetines.

Cosa sono? I Velvetines sono tinte labbra liquide che una volta applicate, si seccano lasciando il tipico effetto velluto.

Cos’hanno in più delle altre tinte labbra? In primis appartengono ad un brand innovativo, che si basa sul passaparola delle esperienze delle consumatrici e non su mille pubblicità, e ciò permette al prezzo di rimanere modico. Ovviamente non si sta parlando di make up low cost, il prezzo è sui $20 per pezzo. La qualità del prodotto è buona perchè l’effetto velvet è uniforme e pigmentatissimo ma la stesura risulta un po’ complessa a causa della consistenza liquidissima del prodotto. Il packaging è meraviglioso. Niente più linee minimal, basta con la sobrietà (vietata da questo brand). Oltre ad essere una semplice tinta labbra è anche un pezzo da collezione, ed io lo sfoggio con sfrontata superbia.

IMG_0920

IMG_0923

IMG_0922

Nell’imbarazzo della scelta ho optato per tre colori molto diversi tra di loro, ideali per svariate occasioni.

1

3

Suedeberry: amore a prima vista. E’ un corallo aranciato che ti illumina meravigliosamente il viso, soprattutto su una carnagione chiara. Ottimo anche per tutto il giorno, è molto versatile: si può abbinare ad un make up nude per un look soft o ad un trucco pop per essere al centro della scena.

Wicked: un bordeaux elegante e sublime. Per le carnagioni più scure illumina strepitosamente il sorriso e può essere abbinato a qualsiasi make up, mentre per le carnagioni più chiare bisogna avere un accorgimento maggiore a stendere un buon fondo per il viso se non si vuole rischiare l’effetto “morto-risorto”: in tal caso l’effetto è nobile e aristocratico.

Black Velvet: a prescindere dal Cosplay di Mercoledì Addams che farò questo Halloween, il nero sta tornando alla ribalta nella stagione A/W 2014/2015. Ovviamente vi sfido ad andare a fare la spesa la mattina con questa tinta labbra ma per il resto penso che alla mia età posso osare ancora di più ;)

Oggi per voi ho provato Suedeberry, senza matita labbra nè primer, dopo aver idratato bene le labbra.

2

Della mia esperienza con lo shopping online dal sito ufficiale Lime Crime ve ne ho parlato in questa recensione, andateci a dare un’occhiata per maggiori info ;)

AVON: rossetti colore semprevivo

Ciao a tutti! Tra il caldo e il sapor di mare di questa Misano mi ritaglio un po’ di relax per parlarvi dei miei rossetti Avon della linea Color Semprevivo. Avendo fatto la presentatrice Avon per due anni mi sono fatta una scorta di rossetti a dir poco imbarazzante.

Questa linea di rossetti di differenzia dalle altre per l’alta pigmentazione che consente un colore pieno sulle labbra. La caratteristica comune di tutti i rossetti Avon in generale è la consistenza molto cremosa che non secca le labbra ma dona loro un aspetto molto idratato e voluminoso.

Tra i Color Semprevivo c’è anche una linea chiamata Brilliance, caratterizzata da un finish satinato e dal packaging cromato rosa.

 IMG_0084

IMG_0083

Queste sono tutte le colorazione della linea; le ho acquistate grazie agli sconti e alle promozione di cui godevo in quanto rappresentante del brand.

IMG_0082

I sette colori sono:

Vermillion: il mio preferito. E’ un’equilibrata via di mezzo tra un aranciato e un corallo. Io sono bionda chiara e in estate la mia pelle diventa di un bel colore caldo dorato, quindi non troppo scuro; questo rossetto per me in estate è divino! Fa risaltare tutti i miei riflessi caldi dando un colore deciso e intenso.

Gilded Velvet: questo rossetto è un marrone caldo satinato. Personalmente non mi sta molto bene ma ho provato ad utilizzarlo in autunno, abbinato ad un make up nude sugli occhi.

Berry Glitz: questo rosa antico dal sottotono freddo è ideale per i mesi in cui la pelle è più candida e chiara abbinato ad un bel blush rosato: l’effetto è quello della bambolina pura ed innocente che non potrebbe inimicarsi mai nessuno (infatti l’ho stra-usato a scuola durante le interrogazioni eheh); abbinato, invece, ad un trucco più audace sugli occhi risulta molto elegante e sofisticato.

Crimson Twilight: è il più scuro tra le nuances Brilliance ed è un bel bordeaux tendente al borgogna. Stra-stra-stra-usato in inverno, quando divento bianca quasi cadaverica con una bella linea di eyeliner e tanto mascara. Il risultato è nobile, molto aristocratico. Se si abbonda col nero sugli occhi si otterrà uno stile che ricorda tanto Anarchy in the UK.

Apricot Glamour: questo rossetto è un pesca molto chiaro che dono un leggero colorito alle labbra facendole scintillare grazie al finish satinato. Una parola: primavera; infatti, essendo principalmente neutro, ti permette di sbizzarrirti con qualsiasi colore sugli occhi.

Paparazzi: è la quint’essenza del fucsia. Non tende al rosso, non tende al blu, è solo e solamente fucsia. Con la mia abbronzatura dorata risalta che è una meraviglia, illuminando il sorriso e gli occhi. Essendo molto cremoso, per avere l’effetto fluo molto estivo necessita di una matita labbra dello stesso colore, ma l’effetto è assicurato.

Rouge Luxury: come in ogni linea di rossetti non può mancare il rosso, ma questo pecca un po’: è molto anonimo… Io sono un’amante del rosso fuoco, o di quello cupo. Questo personalmente non mi convince e penso di sbolognarlo a mia mamma.

Ora vi mostro come appare il color Vermillion sulle mie labbra con una matita labbra corallo per base.

IMG_0089

IMG_0094

Questi rossetti non hanno nulla a che vedere con la tenuta estrema delle tinte labbra matte, ma hanno dalla loro parte l’idratazione e il colore vibrante grazie al finish satinato.

Io li ho acquistati in promozione a €3 cad. e sinceramente ne valgono molti di più.

Assolutamente promossi.

E voi avete qualche rossetto Avon?

SEPHORA: Tinta per labbra effetto matte

Il prodotto che voglio recensire oggi è la tinta per labbra firmata Sephora che ho comprato solo due settimane fa ma è già diventata un must nel mio Make Up serale; si sa, l’effetto opaco ormai ha surclassato lo shimmer e l’effetto bagnato trovando applicazione davvero in tutti i campi (dagli ombretti agli smalti) e approdando finalmente anche alle labbra.

Il packaging è semplice ed essenziale

 IMG_9189

L’applicatore è il classico che si trova dentro ai lipgloss. Per un’applicazione più precisa si può usare un pennello per labbra .

IMG_9190

Una volta applicato sulle labbra in pochi secondi si asciuga rendendo un fantastico effetto matte (opaco) ma la cosa che mi ha stupito maggiormente è che “sans transfert”, come dice la confezione (ma sappiamo che non sempre ci si può fidare) , ovvero NON si trasferisce dalle tue labbra, resta sempre li dov’è!

Lip 1!

IMG_9186

Una cosa molto importante è che seccandosi occorre che le labbra siano perfettamente idratate per evitare lo spiacevole effetto “crepa”; prima dell’applicazione consiglio quindi di fare un veloce scrub (anche semplicemente con lo spazzolino) e di applicare un velo di balsamo idratante per labbra.

VOTO: 10+

Per labbra sempre perfette a prova di bacio!